Home | e-mail | Galleria | Blog | Webcam
 


Totale articoli: 52

Statistiche accessi


venerdì 4 dicembre 2009 - ore 13:42:00

Byron Bay e il suo faro

Eccomi qui nuovamente a scrivere sul blog..
Effettivamente è passato qualche giorno dall'ultimo mio post, ma purtroppo o per fortuna non ho avuto molto tempo da dedicarmi a questo.
Ora sto scrivendo da Byron Bay, una piccola cittadina sull'oceano a circa 150 km a sud di Brisbane.
Ma andiamo per ordine: ho lasciato Noosa Heads qualche giorno fa per scendere proprio a Brisbane, dove ho avuto un buon pomeriggio per visitare le vie principali della città. Città che non mi sarei mai aspettato così pulita ed ordinata, abbastanza vivibile direi, nonostante i numerosi grattaceli e il traffico intenso sulle principali vie di comunicazione. Lungo le strade l'atmosfera natalizia si faceva sentire per bene, con addobbi, alberi di Natale e melodie natalizie che echeggiavano qua e là. Per non parlare poi della gente, che passeggiava lungo le vie del centro con pacchi e pacchetti regalo.
La notte l'ho passata nel nuovissimo e molto accogliente ostello YHA, vicino al centro ed alla principale stazione ferroviaria e dei bus, per poi ripartire il giorno seguente alla volta di Byron Bay.
Una volta arrivato a Byron e preso possesso della camera dell'ostello, mi sono reso conto di essere finito in un posto non molto confortevole: la camera era piccola ed ospitava ben 5 letti. Per non parlare poi dell'assenza degli armadietti con lucchetto..
Allora mi sono subito attivato per cambiare alloggio, e con un colpo di fortuna (qui in Australia questo periodo è un pò come il nostro Ferragosto) ho trovato sistemazione per le notti seguenti in un'altro ostello, sempre della catena YHA. Non che questo sia tanto migliore, ma quantomeno le camere sono da 4 persone e ci sono armadietti abbastanza capienti e chiudibili a chiave.
Principale attrazione di Byron Bay, oltre alle sue spiagge, è il faro. Situato su un promontorio poco distante dalla cittadina, questo faro è il punto più ad est di tutto il continente australe, ed è molto importante per la navigazione. L'altra mattina ho avuto l'opportunità di fare una visita guidata di questo faro, ed è stato davvero molto interessante. Peccato solo per il forte e decisamente fresco vento che soffiava sulla sommità della torre, anche se la vista sul mare era proprio stupefacente!
Sempre nei dintorni di Byron ci sono diversi percorsi ciclopedonali. L'altro ieri mattina ho noleggiato una bici, e con una coppia di inglesi (precisamente vivono sull'Isola di Man) ho percorso diverse stradine di campagna, e non è stato per nulla difficile incontrare diverse specie di rettili e di uccelli.
Normalmente poi, verso sera, vado a correre fi su al faro, percorrendo un sentiero ad anello che mi permette di salire su un fianco della "montagna" e scendere dall'altro. E' molto bello come percorso, si incontra diversa gente che sale e scende (in infradito ovviamente!) e le pendenze non sono malvage. Certo, non sono come i sentieri che sono abituato a percorrere, ma meglio di niente!
Le serate invece passano gironzolando per le vie del paese e sorseggiando qualche birretta in compagnia di chi si conosce nell'ostello o per la strada.
Durante questo viaggio posso dire che normalmente le "amicizie" durano mediamente meno di 24 ore, per svariati motivi. Però è bello conoscere tante persone, anche perchè ogniuno ha una sua storia ed un suo viaggio da raccontare, con progetti ed idee sempre diverse ma alla fine simili tra loro.
Bene, per oggi è tutto. Domattina partirò con il mitico Greyhound alla volta di Coffs Harbour.. e poi? Boh! Surprise!
State sintonizzati, a presto!

Nik



Inserisci il tuo commento:


*Nome:
*e-mail:
Web:
*Commento:
 

Ricerca

Sviluppato e supportato da www.sterlocchi.it